L’itinerario si sviluppa prevalentemente su strade forestali o vicinali a basso traffico, raggiungendo in poche ore l’abitato di Pievepelago. Nel tratto centrale, dalla borgata de Le Vaccherecce al Santuario di Monticello, l’itinerario ripercorre la vecchia strada comunale che collegava Sant’Anna con Pievepelago. Questa strada oggi si presenta come una mulattiera nel bosco caratterizzata ai lati da lunghi muretti a secco e a tratti dalla pavimentazione originaria. Al termine di questo tratto appare come d’incanto il Santuario di Monticello, edificato a metà dell’Ottocento, che secondo la tradizione venne costruito sul luogo di un’apparizione della Madonna avvenuta nel Seicento. In seguito alla sua edificazione avvenuta nel 1848 l’edificio venne più volte rimaneggiato, anche in modo sostanziale, fino ad ottenere l’assetto attuale. L’’ultimo tratto che conduce in paese è caratterizzato da ampie e belle vedute sulla Valle del Pelago e sulla frazione di Sant’Andrea Pelago posto sul versante opposto della valle.

Modalità di fruizione
a cavallo
a cavallo
a piedi
a piedi
con le ciaspole
con le ciaspole
in MTB
in MTB
Durata
2.30 ore a piedi (fruizione escursionistica)
Complessità
Sentiero escursionistico (E)
Informazioni logistiche

Punto di partenza

Sant’Annapelago, frazione del Comune di Pievepelago, raggiungibile anche con mezzi di trasporto pubblici. Nel centro abitato presenza di alberghi, bar/ristoranti, negozi alimentari, artigianato e prodotti tipici.

Punto di arrivo

Pievepelago centro, raggiungibile anche con mezzi pubblici. Per chi percorre l’itinerario a piedi o in MTB può fare tappa in una delle numerose strutture ricettive nel centro di Pievepelago. Per percorre l’itinerario a cavallo può fare tappa presso l’azienda agricola Fraulini (maneggio con possibilità ricovero cavalli) in località San Michele, poco distante dal centro di Pievepelago.

Quota e dislivello

Max 1070 m
Min 760 m
Dislivello +50 m, -360 m

Periodo di fruizione

Marzo-Settembre ottimale

Caratteristica segnaletica
L’itinerario si snoda principalmente su viabilità vicinale o comunale a basso traffico, e solo nel tratto centrale su mulattiera
Accesso disabilità
Mediamente accessibile
Link correlati e allegati

Cartina: Carta escursionistica Alto Appennino modenese – CAI Modena

Raccordi
Scarica il tracciato KML


Scopri come usare il file KML

A causa del continuo mutamento dell’assetto idrogeologico del territorio, si declina ogni responsabilità rispetto all’esatta corrispondenza delle informazioni fornite e sulle condizioni di fruibilità dell’itinerario.