Si parte dal piazzale del lago e si sale a sinistra la scalinata posta prima del Park Hotel (649) fino alla strada asfaltata (via Belfiore), che si percorre in salita per circa 80 mt. fino alla sterrata Nardini (649C). Da qui si procede per circa 10 minuti ed al bivio si entra a sinistra nel bosco (649D), in direzione del monte Maccagnino. Qui è bene seguire con attenzione i segnavia sugli alberi, in quanto la traccia del sentiero può essere coperta dalle foglie.
Dopo altri 20′, costeggiando radure con cespugli di ginepro e profonde doline si giunge alla sommità del monte Maccagnino, che offre una splendida visione delle montagne che circondano il Cerreto.
Si torna indietro per lo stesso sentiero fino al bivio per Cerreto Laghi (647C), indi si segue un sentierino a destra, che sfocia in una strada sterrata in discesa fino alla pista da sci n° 3.
Questa si deve attraversare a vista in diagonale (non essendoci traccia di sentiero), facendoci guidare dalla segnaletica ben evidente sull’altro lato della pista.
Più sotto si entra nuovamente nel bosco, dove una larga sterrata conduce ai margini della pista da sci di Vallefonda, che con ampie curve sale fino al condominio Cozzani.
Si rientra al lago per via Belfiore.

Modalità di fruizione
a piedi
a piedi
con le ciaspole
con le ciaspole
in MTB
in MTB
Durata
1 ora a piedi
Complessità
Facile
Informazioni logistiche

Punto di partenza

Piazzale del Lago del Cerreto 1346 m

Lungo il percorso

Sterrata Nardini, Monte Maccagnino (1.393), Pista Vallefonda (1.289), Cozzani.

Punto di arrivo

Lago del Cerreto

Quota e dislivello
Periodo di fruizione
Caratteristica segnaletica
Segnavia bianco/rosso 649 - 649C - 649D - 647C
Scarica il tracciato KML


Scopri come usare il file KML

A causa del continuo mutamento dell’assetto idrogeologico del territorio, si declina ogni responsabilità rispetto all’esatta corrispondenza delle informazioni fornite e sulle condizioni di fruibilità dell’itinerario.